reggio children  
 
zerosei - news    
  Centro internazionale
per la difesa e la
promozione dei diritti
e delle potenzialità
dei bambini e
delle bambine
 
 
     
 

destinatari

ruolo professionale

durata e sedi

contenuti

sbocchi occupazionali

condizioni di partecipazione

iscrizioni





scarica la scheda di iscrizione
in formato ms word (~60 KB)

scarica la scheda di iscrizione
in formato pdf* (
~100 KB)






scarica la locandina
in formato pdf* (~400 KB)



*scarica adobe acrobat reader gratuitamente per leggere il formato pdf (è utilizzabile un qualsiasi altro lettore compatibile acrobat 3.0)

 
     
   
     
  | home page formazione |  
 

inaugurazione

Lunedì 14 novembre 2005 - ore 11.00

| scarica l'invito |

 

selezioni

Le selezioni si terranno nella sede di Reggio Children,
presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi, in Via Bligny 1/A a Reggio Emilia .
Con il seguente calendario:


mercoledì 5 ottobre
ore 8,30 convocazione candidati;
a seguire esame scritto di cultura generale e specifica e di lingua;
le prove orali di lingua inglese potranno impegnare i candidati anche nel pomeriggio.

Per gli ammessi alla seconda fase delle selezioni
i colloqui attitudinali e motivazionali si terranno:


lunedì 17 ottobre:
dalle ore 8,45 alle ore 13,15
e dalle ore 14,00 alle ore 18,00

martedì 18 ottobre:
dalle ore 8,45 alle ore 13,15
e dalle ore 14,00 alle ore 17,00

I candidati dovranno presentarsi alle selezioni con un documento di riconoscimento.

 
destinatari
Il Corso è rivolto a 16 donne e uomini, in prevalenza disoccupate/i o inoccupate/i, atipici, residenti o domiciliati nella Regione Emilia-Romagna, in possesso di una laurea in scienze dell’educazione, pedagogia, psicologia. Potranno essere ammessi anche laureati in sociologia, filosofia e lauree affini, purchè nel piano di studi risultino almeno tre esami sostenuti in materie educative e psicologiche. I candidati dovranno essere iscritti ad un Centro per l’Impiego della Regione Emilia-Romagna. Requisiti preferenziali, che ai fini della selezione verranno valutati con l’attribuzione di un punteggio maggiore, sono: diploma di laurea specifico in discipline psico-pedagogiche; padronanza di almeno una lingua straniera (preferibilmente inglese); competenze informatiche e/o videocomunicative; esperienza in campo educativo.

ruolo professionale
Il profilo del coordinatore pedagogico è nato negli anni ’70 all’interno di alcune scuole dell’infanzia comunali della Regione Emilia-Romagna, con il compito di assumere la diretta responsabilità del loro buon funzionamento, riguardo la qualità delle prestazioni educative offerte ai bambini, la formazione in servizio del personale, la valorizzazione dei rapporti con le famiglie, la predisposizione di adeguati ambienti, strumenti e stili organizzativi, in rapporto con le esigenze e gli obiettivi stabiliti dall’Ente Gestore. Negli ultimi anni questo ruolo ha subito profonde evoluzioni e modificazioni, assumendo competenze e mansioni sempre più diversificate. Recentemente la figura si è consolidata a livello nazionale e soprattutto regionale e provinciale, sia nel campo educativo, spaziando su fasce d’età che vanno dal nido alla scuola dell’obbligo, sia in quello extrascolastico, in un panorama dell’offerta educativa che ha visto ampliarsi la rete dei soggetti gestori al privato e in particolare al privato-sociale. Con la Legge 285/1997, e come riconosciuto dalle Leggi Regionali 1/2000, 12/2003 e 8/2004, il coordinatore pedagogico è divenuto sempre più una figura di sistema, che svolge un ruolo di raccordo tra le diverse culture dell’infanzia, dell’adolescenza e della genitorialità, sia nel pubblico che nel terzo settore e mette in relazione l’area educativa, scolastica, sociale, culturale, sanitaria, attivando una contaminazione di linguaggi e sensibilità. Tutto ciò implica un’elevata specializzazione professionale, soprattutto in riferimento alla pluralità di figure con le quali deve collaborare: insegnanti, amministratori, progettisti, dirigenti pubblici, famiglie, medici e tecnici Ausl, operatori culturali, ricercatori ed esperti di varie discipline. In tal modo diventa punto di riferimento nel dialogo tra i progettisti nell’ambito educativo, sociale e culturale.

durata e sedi
Da ottobre 2005 ad aprile 2006 per complessive 700 ore (di cui 240 ore di stage, 60 di visite guidate e 60 di project work). Il Corso si svolge nella sede di Reggio Children presso il Centro Internazionale Loris Malaguzzi; la frequenza è a tempo pieno, dal lunedì al venerdì. Nell’anno scolastico 2006-2007 verrà realizzata una quinta edizione che avrà sede in Romagna.


contenuti
Gli indirizzi culturali e pedagogici e i contenuti del Corso si ispirano all’esperienza educativa dei nidi e delle scuole dell’infanzia del Comune di Reggio Emilia e spaziano inoltre su diverse tipologie di servizi per l’infanzia e per l’adolescenza, sia nel campo educativo che in quello extrascolastico, con particolare riferimento al territorio provinciale e regionale. Il corpo docente è composto da dirigenti, pedagogisti e insegnanti dei servizi educativi di Reggio Emilia e del territorio regionale; sono inoltre previsti interventi di pedagogisti, professori
universitari, ricercatori e studiosi dall’Italia e dall’estero. Tra i contenuti presi in esame: la ricerca e la pratica educativa; l’educazione e lo scenario normativo di riferimento; l’organizzazione, la gestione e la valutazione della qualità dei servizi educativi; la costruzione di una cultura educativa territoriale; l’intercultura e la globalizzazione; le politiche dell’Unione Europea per il sostegno all’occupazione e al welfare. Si adotterà un approccio multi ed interdisciplinare, nella logica di una forte alternanza di teoria e pratica.

sbocchi occupazionali
Previsione di occupazione in servizi educativi e socio-educativi per l’infanzia e per l’adolescenza a gestione pubblica e privata, sia nella gestione diretta dei servizi, sia nella progettazione territoriale del sistema educativo integrato che all’interno dei piani di zona.

condizioni di partecipazione
L’ammissione è subordinata ad una preselezione secondo i requisiti di accesso e al superamento di fasi di selezione (valutazione del curriculum vitae, test di cultura specifica, prove linguistiche, colloquio attitudinale, di materia e motivazionale). La partecipazione al corso è gratuita. Al termine, previo superamento di verifiche intermedie ed esame finale, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

iscrizioni
Dovranno pervenire entro e non oltre le ore 14 di giovedì 29 settembre 2005 a Reggio Children.
La scheda di iscrizione è disponibile sul sito www.reggiochildren.it, o può essere richiesta all’Ente
in formato cartaceo, e dovrà essere compilata ed inviata, allegando il proprio curriculum vitae
completo ed aggiornato, a Reggio Children:

- per posta elettronica all’indirizzo: corso.coord@reggiochildren.it
- via fax al numero: 0522 920414
- per posta (non farà fede il timbro postale) o direttamente all’indirizzo:
Reggio Children – att. Dott.sse Dina Grandi, Benedetta Barbantini
Via Bligny 1/a - CP 91 Succursale 2 - 42100 Reggio Emilia.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Reggio Children – Dina Grandi e Benedetta Barbantini – tel. 0522 513752

in collaborazione con
Assessorato alla Scuola, Università, Giovani del Comune di Reggio Emilia
Assessorato all’Istruzione, Scuola, Università, Ricerca, Edilizia
Scolastica ed Universitaria, Sport ed Attività Educative della Provincia di Reggio Emilia
Assessorato alla Promozione delle Politiche Sociali ed Educative
per l’Infanzia e l’Adolescenza, Politiche per l’Immigrazione,
Sviluppo Volontariato, Associazionismo e Terzo Settore della Regione Emilia-Romagna

Corso finanziato dalla Regione Emilia-Romagna
Rif. P.A. 2004-0793/Rer Delibera di Giunta Regionale n. 406 del 16/02/2005
 
 
 
        contatti  
reggio children
homepage
                   
    attività    
mostra
'i cento linguaggi dei bambini'
           
                   
            formazione
                   
                   
                   
 
 
     
     
 
 
associazione
internazionale
amici di
reggio children
istituzione scuole e nidi d'infanzia